STRAGE DI PARIGI, MATTARELLA: “L’EUROPA REAGIRA’ ALLA VIOLENZA” Il presidente della Repubblica a L'Aquila: "Sono giorni di allarme e apprensione, la cultura è la cura contro l'odio"

299

“Per l’Europa questi sono giorni di allarme, di cordoglio, di tristezza, ma sono anche giorni di volontà di reazione”. Lo ha detto Sergio Mattarella in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico dell’università di L’Aquila. “Noi italiani reagiremo, tutta l’Europa reagirà con determinazione – ha assicurato il capo dello Stato – con intransigenza contro questa ondata di violenza fondamentalista, di oscurantismo, di intolleranza, che cerca di condizionare e di porre in difficoltà la serenità della convivenza non soltanto in Europa, ma anche, e forse anche di più, in quelle regioni in cui quella violenza si esercita in maniera costante”.

Il presidente della Repubblica ha spiegato che “sono giorni di allarme, di apprensione, di reazione appunto, e tra gli strumenti di questa reazione è fondamentale quello della cultura, che è sempre stato il farmaco contro l’oscurantismo e l’intolleranza”. Secondo Mattarella “la cultura è un elemento di forza di una civiltà”, e in questo senso L’Aquila e la sua università sono esempi di “una città e di un ateneo che, lungi dall’arrendersi, tende a contribuire da protagonista a ricostituire la serenità della convivenza, la normalità e la serenità di una buona convivenza. E’ un messaggio importante contro i messaggeri e gli autori di messaggi di distruzione e di violenza”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS