EUROJUST E ROS CONTRO IL TERRORISMO: 17 ARRESTI IN TUTTA EUROPA All'operazione hanno partecipato anche le autorità giudiziarie e la polizia di Regno Unito, Norvegia, Finlandia, Svizzera e Germania

489
cartella esattoriale

I carabinieri del Ros, in collaborazione con le autorità giudiziarie e di polizia di diversi Stati europei (Regno Unito, Norvegia, Finlandia, Germania e Svizzera), coordinate da Eurojust stanno eseguendo una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip presso il tribunale di Roma su richiesta della procura capitolina, nei confronti di 17 persone indagate per associazione con finalità di terrorismo internazionale aggravata dalla trans-nazionalità del reato. I destinatari dei provvedimenti sono 16 cittadini curdi e un kosovaro, presunti terroristi. Alcuni degli indagati sarebbero morti in combattimento in Iraq e in Siria.

Gli arrestati nell’ambito dell’operazione “Jweb” avevano un progetto ”che prevedeva la possibilità di fare attentati nella zona del Medio Oriente e anche in Europa, non in Italia”. Lo ha precisato il generale Giuseppe Governale, comandante del Ros dei carabinieri. Attentati che, ha spiegato, ”potevano coinvolgere rappresentanti diplomatici norvegesi e inglesi per ottenere la liberazione del loro capo, Mulla Krekar, detenuto in Norvegia”.

“Una bellissima giornata per lo Stato”, ha detto, in conferenza stampa, il ministro dell’Interno Angelino Alfano, intervenuto alla presentazione del Progetto dell’Anagrafe nazionale, sulle ultime operazioni delle forze dell’ordine e della magistratura. “I Carabinieri del Ros hanno compiuto, in collaborazione con EuroJust, una importante operazione antiterrorismo con 17 persone arrestate all’estero. Mi sono complimentato con il Comandante dell’Arma”, ha dichiarato il ministro.

Soddisfatto per le azioni compiute dai militari, il ministro dell’Interno ha sottolineato anche i successi delle forze dell’ordine registrati a Palermo, dove la Procura e la Polizia hnno condotto un’operazione antimafia che ha portato  a sei arresti. “Tutto questo nello spazio di una sola mattinata, questa la grandezza della democrazia”, ha concluso Alfano.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS