JET PRIVATO SI SCHIANTA CONTRO UN PALAZZO IN OHIO: 9 MORTI L'aereo avrebbe perso quota rapidamente, tranciando dei cavi telefonici e della luce elettrica, per abbattersi contro una palazzina della città

384

Tragedia in Ohio, negli Stati Uniti nord orientali. Un jet privato con a bordo sette passeggeri e due piloti si è schiantato contro un palazzo della città di Akron, capoluogo della Contea di Summit, nel nord-est dello Stato. Tutte le persone che viaggiavano nell’aereo hanno perso la vita. Non è chiaro se ci siano state vittime a terra, perché sul luogo dell’incidente è divampato un incendio causato dalla fuoriuscita di combustibile dal velivolo ma i vigili del fuoco non sono ancora stati in grado di controllare.

Il jet era stato affittato dalla società Execuflight, della Florida. Il proprietario del velivolo, Augusto Lewkowicz, ha assicurato agli investigatori che tutto era “perfettamente a posto” e che l’Hawker H25 – un modello bimotore di media grandezza – era stato controllato a fondo prima della partenza. I piloti non hanno segnalato via radio nessun tipo di problema prima e durante la caduta. Secondo alcuni testimoni oculari, l’aereo avrebbe perso quota rapidamente, tranciando dei cavi telefonici e della luce elettrica, per abbattersi contro una palazzina della città. La signora Roberta Porter, uno dei testimoni, ha raccontato ai giornali di aver visto l’aereo “letteralmente cadere dal cielo, virare a sinistra ed esplodere contro il palazzo”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS