SERIE A: SALTANO DUE PANCHINE, ESONERATI ZENGA E IACHINI La Sampdoria licenzia il tecnico e sogna Montella. Zamparini fa 44 e richiama Ballardini

300
zenga iachini

Walter Zenga non è più l’allenatore della Sampdoria. L’esonero del tecnico è maturato dopo la recente sconfitta casalinga con la Fiorentina. “l signor Walter Zenga è stato sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra – si legge nel comunicato della società blucerchiata – dispiaciuti per l’anticipata conclusione del rapporto professionale, il presidente Massimo Ferrero e tutta la società augurano a Walter Zenga il più grande in bocca al lupo per il prosieguo della carriera”.

Zenga era tornato alla Sampdoria da allenatore con un contratto annuale, sostituendo Sinisa Mihajlovic e rincasando così a distanza di 5 anni dall’ultima esperienza italiana al Palermo. Il suo ingaggio viene ufficializzato l’11 giugno e il giorno seguente viene presentato alla stampa. Fa il suo esordio nella gara di andata del terzo turno preliminare in Europa League subendo uno schiacciante 0-4 contro il Vojvodina. Durante la partita di ritorno, fuori casa, vincerà 2-0, venendo comunque eliminato dalla competizione. Ed è qui che incrina il suo rapporto con Ferrero, che sembrava intenzionato ad esonerarlo subito. Il rapporto prosegue ma non decolla e così, dopo la sconfitta casalinga di domenica scorsa contro la Fiorentina e il successivo viaggio a Dubai che suscita qualche polemica, l’ex portiere dell’Inter lascia la panchina dei doriani dopo 12 giornate, con la Samp decima in classifica con 16 punti.

Come possibile sostituto in pole position c’è Vincenzo Montella, altra ex bandiera blucerchiata. Per l’allenatore sarebbe la quarta avventura a Genova, considerata quella al Genoa (agli esordi della sua carriera da calciatore) e le due alla Sampdoria, intervallate dalle esperienze alla Roma e al Fulham. Resta da capire quale siano le intenzioni dell’ex allenatore della Fiorentina, che potrebbe attendere giugno per verificare la possibilità di approdare in un club più titolato e fare il definitivo salto di qualità.

Sempre oggi Massimo Zamparini ha sollevato Giuseppe Iachini dal suo ruolo di allenatore del Palermo. per il patron rosanero si tratta del quarantaquattresimo tecnico esonerato. Arriva il quarto cambio in panchina in Serie A. Al suo posto torna Ballardini.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS