MATTARELLA IN INDONESIA: “ITALIA IMPEGNATA IN UN PROFONDO RINNOVAMENTO” Il capo dello Stato ha parlato alla scuola della pa di Jakarta. "La nostra riforma è ispirata a valori di legalità ed efficienza"

300
mattarella jakarta

L’Italia è impegnata in un “profondo rinnovamento”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla scuola della Pubblica amministrazione di Jakarta. “L’Expo di Milano ha assunto, per molti, il valore di esempio del profondo rinnovamento in cui l’Italia è impegnata” ha spiegato il Capo dello Stato, il quale poi ha ricordato che “a partire dal 2012, anche a seguito della crisi economico-finanziaria che ha colpito i Paesi partecipanti all’Euro, sono state impostate ed approvate alcune riforme importanti finalizzate a rendere l’Italia piu’ competitiva”.

Mattarella ha poi affermato che la pubblica amministrazione deve essere efficiente, ispirata a valori di legalità, impegnata nella lotta alla corruzione. Nel nostro Paese a tal proposito è stata avviata “una riforma, ispirata alla affermazione dei valori della legalità, efficiente nella risposta alle esigenze dei cittadini, delle loro famiglie, e delle imprese”. E, fatto fondamentale, per il Presidente la pa deve anche essere “impegnata nella lotta alla corruzione ed alla criminalità organizzata a tutti i livelli”.

Durante la tappa in Indonesia il capo dello Stato ha parlato anche dei rapporti economici fra i due Stati. “L’Indonesia appare impegnata in un significativo programma di ammodernamento in campo infrastrutturale e industriale. L’Italia – ha assicurato – può mettere a disposizione oltre che la riconosciuta capacità di realizzare grandi opere, l’attitudine del suo apparato produttivo a investimenti di lungo periodo, che tendono ad integrarsi nel Paese, favorendo così la diffusione di tecnologie e modelli produttivi all’avanguardia”. Il Presidente ha voluto citare “la particolare esperienza nel settore delle Piccole e Medie Imprese. I settori delle infrastrutture, energetico, delle telecomunicazioni, dei macchinari, delle industrie della difesa, dell’agroindustria e del turismo sono quelli che potrebbero essere – già nell’immediato – ulteriormente sviluppati”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS