RONALDO STRIZZA L’OCCHIO AL PSG, MA IL MANAGER LO FERMA: “RESTA AL REAL” "Le Parisienne": "Cr7 vuole essere allenato da Blanc". Mendes stoppa le voci: "Chiude la carriera qui"

444
ronaldo blanc

Jorge Mendes cerca di rassicurare il Real Madrid mentre continuano a rincorrersi le voci che parlando di un flirt a distanza fra Cristiano Ronaldo e il Paris Saint Germain. Tutto parte da un articolo pubblicato da “Le Parisien” secondo cui Cr7, durante la partita di Champions tra i blancos e i francesi, si sarebbe avvinato a Laurent Blanc (tecnico del Psg) e gli avrebbe sussurrato: “Giocate bene. Mi piacerebbe molto giocare con te”. Vera o falsa la frase attribuita all’attuale Pallone d’Oro è rimbalzata sui media internazionali, destando preoccupazioni tra i tifosi e i dirigenti madridisti.

Ma per il manager di Ronaldo si tratta solo di illazioni. “Si parla tanto, ogni giorno spunta un’indiscrezione nuova, ma se chiedeste a me, vi direi che Cristiano chiuderà la carriera al Real Madrid e che rimarrà lì per molti, molti anni” ha detto Mendes. Il manager portoghese ha anche rivelato un retroscena sull’approdo di Cr7allo United nel 2003: “avete l’idea sbagliata che Cristiano avesse giocato contro di loro una fantastica partita ai tempi dello Sporting e che dopo quella gara i Red Devils abbiano deciso di prenderlo. Ma non è così. Tutti i grandi club volevano Ronaldo ma Ferguson gli garantì che avrebbe avuto spazio. Ero con lui quando gli disse: ‘se vieni da me, ti assicuro che giocherai il 50% delle partite’. Fu quella la chiave”.

Eppure dalla Francia rilanciano: il fuoriclasse vuole il Psg, che sarebbe pronto a garantirgli i 21 milioni attualmente percepiti dal Real, al quale andrebbe una cifra tra i 100 e 120 milioni. Cr7 prenderebbe il posto di Ibrahimovic, sul piede di partenza a fine stagione. A quel punto il Real strapperebbe Hazard e Chelsea facendo di Bale il suo uomo immagine. Chi ha ragione: Mendes o il quotidiano francese? A luglio, col calciomercato aperto, ne sapremo di più. In fondo mancano “solo” 9 mesi…

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS