TRIONFO AZZURRO IN EUROPA LEAGUE, NAPOLI AI SEDICESIMI, BENE LAZIO E FIORENTINA I biancocelesti sono in testa al girone ad un punto dalla qualificazione, i Viola salgono al secondo posto

357

In Europa League l’Italia la fa da padrona. Nella fase a gironi vincono Napoli, Lazio e Fiorentina, accedendo così ai sedicesimi. Il Napoli travolge, dopo il 4-1 dell’andata, i danesi del Midtjylland, con un 5-0 e si qualifica per i sedicesimi di finale di Europa League con due turni di anticipo. La squadra partenopea è matematicamente prima in classifica, una posizione che le permetterà una condizione ideale al momento del sorteggio, poichè evita di incontrare le squadre che retrocederanno dalla Champions. I dati del Napoli in Europa League sono impressionanti: 16 gol fatti e 1 solo subito.Sarri aveva annunciato un turnover contenuto ma alla fine ne cambia sette rispetto alla squadra titolare scesa in campo domenica a Genova.

Nella settimana del derby con la Roma, la Lazio archivia la pratica Europa League. Gli bastano 45 minuti per liquidare il Rosenborg, grazie a Djordjevic che con una doppietta celebra la sua prima partita nel torneo con la maglia biancoceleste. A causa della partita di domenica, Pioli evita la trasferta nel gelo di Trondheim a quasi tutti i campioni, ma la Lazio parte comunque forte e cancella le ambizioni dei campioni di Norvegia, lasciandoli all’ultimo posto del girone G, in cui invece i biancocelesti primeggiano. Per la qualificazione manca un punto.

Viola vincono 2-0 in casa del Lech con una doppietta di Ilicic e salgono al secondo posto del Gruppo I. La squadra di Paulo Sousa vendica l’1-2 del Franchi. In panchina Kalinic e Babacar, in Europa giocano Rossi, Ilicic e Bernardeschi. In porta Tatarusanu cede il posto a Sepe. I viola giocano il loro calcio propositivo anche in Polonia: Mati Fernandez spaventa Buric con un destro a giro carico d’effetto, ma il vantaggio arriva solo sul finale del primo tempo, quando Ilicic pennella in rete un calcio piazzato dal limite dell’area procurato da Rossi. Con i polacchi in avanti, la Fiorentina ne approfitta per colpire in contropiede. Ilicic, all’83’, firma la doppietta La Fiorentina si rimette in corsa.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS