XI JINPING AD HANOI: AL CENTRO DELL’INCONTRO LE ISOLE CONTESE Le rivendicazioni territoriali hanno provocato lo scorso anno una forte manifestazione anti-cinese in diverse province del Paese, dopo la decisione di Pechino di spostare una piattaforma petrolifera in acque contese con il Vietnam

396

Una visita storica, ma anche delicata e di cruciale importanza, quella di Xi Jinping che è arrivato oggi in Vietnam per la sua prima visita nel Paese del sud-est asiatico da quando ha assunto la carica di presidente cinese, nel marzo 2013. Sono molte le proteste che si sono scatenate ad Hanoi e a Ho Chi Minh City, ma diversamente da altre manifestazioni che si sono tenute in questa settimana, i dimostranti non sono stati dispersi dalla polizia, ma anzi sono stati portati via alla fine con un autobus. Tuttavia sui social è circolata la voce di almeno 20 persone arrestate.

La Cina chiede al Vietnam di intensificare i legami e di creare una partnership “di più alto livello” tra Pechino e Hanoi. Lo ha dichiarato il presidente cinese, Xi Jinping, oggi in Vietnam per il primo giorno di visita ufficiale. Durante la giornata Xi ha parlato con il primo ministro, Nguyen Tan Dung, e con il segretario generale del Partito Comunista Vietnamita (Pcv), Nguyen Phu Trong, con cui ha discusso anche delle dispute di sovranità in corso tra i due Paesi nel Mare Cinese Meridionale. Cina e Vietnam, si legge in una nota emessa dal Pcv, stanno “esercitando sforzi per controllare e risolvere le dispute nei mari”. Le rivendicazioni territoriali hanno provocato lo scorso anno una forte manifestazione anti-cinese in diverse province del Paese, dopo la decisione di Pechino di spostare una piattaforma petrolifera in acque contese con Hanoi.

Anche nelle ore precedenti all’arrivo di Xi, alcune decine di dimostranti hanno protestato contro l’arrivo nel Paese del presidente cinese. La gestione delle dispute di sovranità, se non la vera e propria risoluzione, mira anche a mantenere buoni rapporti tra Vietnam e Cina, e a “consolidare la tradizionale amicizia” che unisce i due Paesi, come affermato dallo stesso presidente cinese. Durante il viaggio e’ previsto anche un incontro tra Xi e il presidente vietnamita, Truong Tan Sang. Quella di Xi è la prima visita di un presidente cinese nel Paese negli ultimi dieci anni: il Vietnam è la prima tappa di un viaggio nel sud-est asiatico che porterà, nella seconda parte, il presidente cinese a Singapore, a partire da domani, dove si incontrerà con il presidente di Taiwan, Ma Ying-jeou, nel primo summit tra i leader dei due lati dello stretto dal 1949.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS