“TRACCE DI LIBERTA'”, ESCE LA RACCOLTA DEI GRANDI SUCCESSI DI PINO DANIELE CON 4 INEDITI L'uscità sarà arricchita dalle prime stesure dei brani, i provini e i brani mai ascoltati

277
pino daniele

Uscirà il 4 dicembre “Tracce di Libertà”, un cofanetto che racchiude i primi tre album di Pino Daniele, ma con l’aggiunta di 6 brani inediti degli anni ’70 (‘Napule se scet’ sotto ‘o sole’, ‘Mannaggia ‘a morte’, ‘Stappi-stopotà’, ‘Figliemo è nu buono guaglione’, ‘Na voglia ‘e jastemmà’ ed un brano strumentale senza titolo) e un booklet di 60 pagine con foto inedite, aneddoti, curiosità e testi biografici.

Oltre alle versioni alternative di alcuni pezzi, l’uscità sarà arricchita dalle prime stesure dei brani, i provini e i brani inediti mai ascoltati: un vero e proprio documento che racconta il percorso artistico e umano del cantautore napoletano.

Dalle vicissitudini della realizzazione di “Terra mia” (1977) alla nascita delle prime canzoni, dai provini ai brani inediti che non furono inseriti nelle tracklist originali, da “Pino Daniele” (1979) a “Nero a metà” (1980): “Tracce di libertà” permette di vivere e respirare il percorso che ha portato quel ragazzo di Santa Maria la Nova al palcoscenico internazionale, tracciando un ritratto unico di un giovane Pino Daniele, anche attraverso le testimonianze e le immagini inedite raccolte in un libro di 60 pagine. ‘Tracce di libertà’ sarà disponibile nelle seguenti versioni: Super deluxe: 6 CD + libro di 60 pagine con foto inedite, aneddoti, curiosità e testi biografici.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS