LEGGE DI STABILITA’: TECNICI PERPLESSI SU SANITA’ E COMUNI Gli esperti di Camera e Senato: "Il fondo di solidarietà comunale può determinare un irrigidimento dei bilanci"

358
padoan

Il dossier preparato dai tecnici di Camera e Senato esprime più di una perplessità sulla Legge di Stabilità appena varata dal governo. A partire dall’eliminazione di Tasi e Imu agricola e dalla compensazione con l’aumento del fondo di solidarietà comunale, che può “può determinare un irrigidimento dei bilanci in quanto si limita la possibilità di manovra dei comuni a valere sulle proprie entrate a scapito della voce maggiormente rigida e fissa del fondo in esame”.

Inoltre, “l’ulteriore decremento” nel 2016 dei fondi per la sanità, già ridotti quest’anno rispetto a quanto previsto in origine, “potrebbe creare tensioni lungo tale linea di finanziamento”. I tecnici sottolineano però che “la centralizzazione degli acquisti” dovrebbe “facilitare il conseguimento di risparmi”.

Dubbi dei tecnici del Senato sul gettito atteso dal pagamento del canone Rai in bolletta. Nel dossier sulla legge di Stabilità si richiedono dati “aggiornati in tema di evasione/inadempimento e morosità” sia sul canone sia della bolletta elettrica, per “escludere eventuali ricadute sul gettito in dipendenza del grado di morosità nel pagamento delle utenze elettriche”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS