SALVINI AVVERTE BERLUSCONI: “SENZA LA LEGA LA SINISTRA SAREBBE ALL’80%” Il leader del Carroccio replica alle accuse di "fughe in avanti" da parte del presidente azzurro. "Per fortuna ci siamo noi"

338
salvini

“Se non ci fosse la Lega la sinistra starebbe all’80%. Solo la Lega riesce a riempire le piazze di gente e di idee”. Lo ha detto Matteo Salvini che, in una intervista al Tempo, ha replicato anche alle parole di Berlusconi sulle “fughe in avanti” del Carroccio: “Per fortuna che la Lega a fare fughe in avanti su immigrazione, lavoro, flat tax, legge Fornero, euro, Europa, Merkel, sicurezza. Per fortuna che c’è la Lega”.

Salvini ha poi ribadito che non esiste alcun accordo con l’ex cavaliere sui candidati sindaci a Roma e Milano. “Rispondo per Milano, ma lo stesso discorso vale per Roma – ha spiegato -. Leggo nomi di persone con cui non ho mai parlato e che non ho mai incontrato. Aspetto di potermi confrontare con loro, di conoscere quali sono i loro programmi, i loro progetti, le loro idee per la città. Solo dopo potrò prendere decisioni”.

Quindi ha spiegato che a Bologna “lo slogan sarà ‘Liberiamoci e ripartiamo’ e non ci saranno simboli di partito, anche se in piazza ci saranno centinaia di migliaia di bandiere. Parleremo io, Berlusconi e Meloni. Poi tutta gente comune: poliziotti, benzinai, commercianti”. E sulla manifestazione di Raffaele Fitto a Roma proprio l’8 novembre ha detto: “Auguri. Chi litiga ha sempre torto. La sinistra per anni ha tenuto insieme tutto e il contrario di tutto creando disastri. Se qualcuno organizza piazze con riciclati amen”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS