FIRENZE E LA “SUA” STAZIONE: MOSTRA PERMANENTE SUGLI 80 ANNI DI S. M. NOVELLA La retrospettiva "Da ottant'anni porta della città" è istallata nell'ex Galleria degli orari dello snodo ferroviario toscano

303
santa maria novella

Stazione di passaggio tra sud e nord passa quasi inosservata. Eppure Santa Maria Novella di Firenze rappresenta uno snodo ferroviario di primaria importanza a 80 anni dalla sua realizzazione. Per celebrarla è stata istallata una mostra permanente con 100 fotografie d’archivio presso l’ex Galleria degli orari della stazione stessa. Si tratta di una delle iniziative organizzate dalla Fondazione Michelucci per celebrare la nascita della stazione fiorentina inaugurata il 30 ottobre del 1935.

L’esposizione dal titolo “Da ottant’anni la porta della città” ripercorre la storia della sua costruzione: dal primo progetto affidato a Angiolo Mazzoni al concorso nazionale di architettura che fu vinto dal gruppo toscano composto da Nello Baroni, Pier Niccolò Berardi, Italo Gamberini, Sarre Guarnieri, Leonardo Lusanna e Giovanni Michelucci. Le foto documentano da come era l’area urbana dove fu costruita la stazione all’inaugurazione dell’epoca; dalle fasi di costruzione quando la stazione era un cantiere alla realizzazione della Palazzina reale. In programma anche una mostra temporanea nella nuova galleria commerciale e una performance del gruppo di danzatori Kinkaleri, studiata proprio per gli spazi della stazione.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS