COREA DEL NORD, DOPO 35 ANNI CONVOCATO UN NUOVO CONGRESSO DEL PARTITO DI KIM JONG-UN Secondo gli osservatoti potrebbe rappresentare un'occasione per il rimpasto della leadership, ma anche per modificare la dottrina ufficiale denominata "Songun", "prima l'esercito"

277
kim

Per la prima volta in 35 anni, la Corea del Nord ha annunciato oggi la convocazione di un congresso del Partito dei Lavoratori coreani. L’ultima volta il meeting si era tenuto nel 1980, quando al potere c’era Kim il Sung, il nonno dell’attuale leader Kim Jong Un. A riportare la notizia è l’agenzia ufficiale del Paese, la Kcna, che ha riportato un del Politburo del Comitato centrale, nel quale viene comunicata la convocazione per il settimo congresso nel mese di maggio 2016. Nel comunicato non è stato precisato quali saranno i temi che verranno discussi, ma è stata sottolineata la necessità di “rafforzare ulteriormente il partito  (fondato nel 1945) e il suo ruolo guida”.

Secondo gli osservatori questa decisione potrebbe rappresentare l’occasione di apportare qualche cambiamento politico e di un rimpasto della leadership, ma potrebbe anche esserci l’intenzione di Kim Jon Un di modificare la dottrina ufficiale introdotta da Kim Jong II e denominato “Songun”, che significa “prima l’esercito”, che vede privilegiati i militari nella struttura di potere e nell’allocazione delle risorse, rispetto alle strutture politiche civili, compreso il Partito.

L’annuncio della convocazione del congresso, arriva nello stesso giorno in cui il relatore speciale dell’Onu per i diritti umani in Corea del Nord, MArzuki Darusman, in un rapporto all’Assemblea generale aveva denunciato che decine di migliaia di nord coreani vengono mandati dal regime a lavorare all’estero – in condizioni simili ai lavori forzati – per aggirare le sanzioni dell’Onu e guadagnare moneta straniera per le casse del Paese per un ammontare di circa 1,2-2,3 miliardi di dollari l’anno.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS