SERIE A: EDER NON BASTA, SAMP FERMATA DALL’EMPOLI L'italo brasiliano pareggia il gol capolavoro di Pucciarelli. A Marassi finisce 1-1

306
eder

Un super gol di Pucciarelli stoppa la Sampdoria a Marassi, cui non basta il gol del bomber Eder per avere ragione dei toscani. Primo tempo giocato con grande dinamismo, anche se con poche occasioni da rete. La Samp fa la partita, ma si vede annullare ben tre gol: due volte Eder e una Carbonero cadono nella trappola del fuorigioco della squadra di Giampaolo. Così l’occasione migliore per i doriani è un tiro di Carbonero sull’esterno della rete da buona posizione. I toscani dal canto loro sciupano due buone occasioni con Saponara e, soprattutto, con Zielinski nel finale.

Anche nel secondo tempo le due squadre non si risparmiano: la Samp parte subito forte e si rende pericolosa con una combinazione Eder-Cassano, con palla servita a Carbonero anticipato da Laurini. Nell’Empoli il neo entrato di Diousse rischia di farsi espellere per un fallo a centrocampo dopo essere stato ammonito pochi minuti prima. La squadra di Zenga insiste, ma a passare sono i toscani: al 60′ Pucciarelli riceve palla in area spalle alla porta, girata e pennellata mancina che beffa Viviano sul secondo palo. Zenga corre ai ripari: fuori un Cassano non ancora al top e dentro Muriel. I doriani trovano il pareggio al 66′ con Fernando che recupera palla ai danni di Diousse, assist in verticale per Eder che supera Skorupski in diagonale. Nel finale l’Empoli resta in dieci per l’espulsione del nervoso Diousse per doppia ammonizione. I doriani provano ad approfittarne, ma falliscono due ottime occasioni prima con Muriel e poi con Barreto.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS