‘NDRANGHETA, 6 ARRESTI A ROMA. INDAGATO ANCHE L’EX CAPOGRUPPO IDV MARUCCIO LA Guardia di finanza ha eseguito una ventina di perquisizioni tra la Capitale, Bergamo, Catanzaro e Vibo Valentia e sequestrato beni e società per oltre 5 milioni di euro

369
maruccio

Sei le ordinanze di custodia cautelare che hanno colpito altrettanti soggetti legati alla cosca Mancuso della ‘ndrangheta e altre 17 sono state indagate tra cui anche l’ex capogruppo Idv della Regione Lazio, Vincenzo Maruccio. Sono i risultati dell’operazione della Guardia di Finanza avvenuta nell’ambito dell’inchiesta Hydra. Il politico, che era già stato arrestato a novembre 2012 e poi rilasciato a gennaio 2013 perché si era appropriato di un milione di euro di fondi destinati al partito, è ora accusato di riciclaggio.

Sul suo conto risultano movimenti pari a 600mila euro in uscita e 150mila euro in entrata dal conto di Ferruccio Bevilacqua, un ‘ndranghetista residente a Roma dal 2009 per un obbligo di dimora e oggi finito agli arresti. Oltre all’imprenditore Bevilacqua, accusato di usura e riciclaggio con l’aggravante delle modalità mafiose, è stato arrestato anche il figlio Renato, mentre il figlio minore Alessandro è finito ai domiciliari.

Inoltre la Guardia di Finanza ha eseguito più di venti perquisizioni a Roma e nelle province di Bergamo, Catanzaro e Vibo Valentia, sequestrando immobili, società e conti correnti, sia in Svizzera e negli Usa per oltre 5 milioni di euro.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS