NUOVO RAZZO DA GAZA, ISRAELE RISPONDE CON I RAID L'aviazione di Tel Aviv ha colpito obiettivi sensibili nella Striscia dopo l'attacco di Hamas

439
raid su gaza

Gli aerei da guerra israeliani si sono levati la scorsa notte per andare a bombardare obiettivi sensibili a Gaza in risposta al lancio di un razzo caduto nel sud dello Stato ebraico. Secondo fonti locali, l’aviazione di Tel Aviv ha effettuato due raid, senza provocare vittime, il primo contro una torre wireless ad est del campo profughi di Bureij nel centro di Gaza. Due missili hanno invece attacato il vecchio sito per l’aeroporto di Gaza, a est della città meridionale di Rafah. Nessuno dei bombardamenti ha causato feriti.

L’esercito israeliano ha detto in un comunicato che “in risposta all’attacco, le forze israeliane hanno attaccato due bersagli dell’organizzazione terroristica di Hamas nel sud della Striscia di Gaza”. Il portavoce dell’esercito israeliano, il colonnello Peter Lerner, ha descritto la stessa situazione “intollerabile”, e ha aggiunto che “Hamas deve rafforzare le proprie responsabilità o affrontare le conseguenze. Agiremo contro coloro che ci attaccano o permetteranno di farlo.” Israele sostiene che dall’inizio dell’anno 18 razzi sono stati lanciati da Gaza contro il territorio israeliano.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS