PONY GOLOSO ASSALTA UN PIC-NIC, TRAVOLTA UNA TURISTA

488
pony

L’errore più di frequente che commettiamo con gli animali è quello di umanizzarli. Quante volte vediamo cani e gatti muniti di giacca e maglioncini, portati da padroni iper affettuosi (al limite del patologico) che chiamano “figli” i loro amici pelosi e li trattano come tali. Un comportamento irrispettoso due volte: nei confronti delle migliaia di esseri umani sofferenti e considerati meno di un animale, e anche delle bestie stesse, trattate come caricature ed espropriate della propria dignità.

In altri casi, poi, questa eccessiva confidenza con gli animali può risultare pericolosa, visto che il loro comportamento e la loro reazione a input esterni è totalmente diversa dalla nostra. Basti guardare cosa è successo a una turista a Quantock, nella contea di Somerset, in Inghilterra. Abituati a mangiare zuccherini e caramelle dalle mani dei turisti, riporta il Daily Telegraph, alcuni pony si sarebbero avvicinati a un gruppo che stava facendo un picnic. Uno di loro avrebbe travolto una signora che, nel tentativo di fuga, si è rotta una gamba. Questo ha spinto le autorità locali a posizionare un cartello di pericolo in loco che recita: “Per la vostra sicurezza mantenete la distanza e soprattutto non dategli cibo”. L’avessero fatto prima…

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS