MONDIALI DI RUGBY, NUOVA ZELANDA IN FINALE MESSI KO GLI SPRINBOKS Gli All Blacks battono 20-18 il Sudafrica nella prima semifinale

438

Termina 20 a 18 la prima semifinale dei Mondiali di Rugby 2015. La Nuova Zelanda approda in finale dopo aver battuta il Sudafrica nel match disputato a Twickenham. Nella prima frazione di gara è il Sudafrica a condurre il gioco: Pollard centra l’uno-due dalla piazzola, ma gli All Blacks vanno subito in meta con Kaino. Gli africani non ci stanno e sfruttando il gioco aereo si rovesciano nella metà campo avversaria ottenendo dapprima i tre punti del 9-7 e poi, sul finire di frazione, un’ulteriore punizione.

L’inizio di ripresa, nonostante siano in inferiorità numerica, è però di marca dei “Tuttineri”: Carter inventa un drop dal nulla che riporta i suoi a contatto sul 12-10. Dopo pochi minuti Barrett fiuta il momento e va a marcare una meta pesantissima alla bandierina che riporta sopra gli All Blacks sul 12-17, causando anche l’ammonizione di Habana. Il botta e risposta di piazzati, fra le due aperture sul prato di Twickenham, sposta il punteggio sul 15-20 che poco prima degli ultimi dieci minuti di gioco diventa 18-20, con Pollard pronto a dimostrarsi nuovamente produttivo.

Il tempo però scorre, le occasioni latitano. Inizia una battaglia di spostamento al piede che favorisce la squadra di Hansen. Le fasi statiche, sempre con introduzione neozelandese, si moltiplicano a pochi attimi dalla fine. L’arbitro fischia la fine del match: alla finalissima di sabato prossimo accedono gli All Blacks. Questo pomeriggio alle 17:00 l’altra semifinale, Australia-Argentina; una partita che, sulla carta, sembra già segnata, ma questo mondiale potrebbe riservare ancora molte sorprese.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS