NIGERIA: DOPPIO ATTACCO KAMIKAZE IN MOSCHEA, 18 MORTI L'attentato è avvenuto a Maiduguri. I sospetti ricadono sui jihadisti di Boko Haram

375
kamikaze

Un doppio attentato kamikaze all’interna di una moschea della zona di Jiddari Polo, a Maiduguri (Nigeria), ha provocato la morte di almeno 18 persone che si trovavano nel luogo sacro per la preghiera del venerdì. I soccorsi hanno subito portato i corpi fuori dalle macerie e i militari hanno isolato il quartiere. Si tratta dell’ultimo di una serie di attacchi attribuiti agli estremisti islamici di Boko Haram in cui sono morti, indistintamente, cristiani e musulmani, accusati di non seguire la versione radicale della Sharia.

Dopo aver stretto una solida alleanza con l’Isis il gruppo jihadista africano ha iniziato a progettare la costruzione di un Califfato in Africa Occidentale, che si estenda tra Nigeria, Camerun, Ciad e Niger. Negli ultimi mesi le vittime sono state centinaia. Il capo della polizia della Nigeria ha avvertito che Boko Haram sta costruendo bombe con iPad, Pc portatili e cellulari.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS