CORTEO A NEW YORK PER LA RIFORMA DELLA POLIZIA, C’E’ ANCHE TARANTINO Secondo una lista redatta dal Guardian, oltre 920 persone sono state uccise dalla polizia negli Usa solo quest'anno

337
  • Русский
tarantino

Una manifestazione Times Square, a New York, per chiedere la riforma della polizia e giustizia per tutte le persone disarmate che sono state uccise dagli agenti. L’evento si chiama “RiseUpOctobre” e, durante il sit-in che si è svolto nella famosa piazza della Grande Mela, tra attori, scrittori, intellettuali che hanno letto i nomi di 250 uomini, donne e bambini morti per mano di poliziotti, si è registrata la presenza di Quentin Tarantino.

Alla manifestazione hanno partecipato anche quaranta familiari delle vittime che hanno chiesto una riforma della giustizia penale e delle forze dell’ordine. Tra i nomi letti da Tarantino c’è quello di Michael Brown, il 18enne morto a Ferguson, in Missouri, nell’agosto del 2014, la cui uccisione innescò una serie di proteste in tutto il Paese. Secondo una lista redatta dal Guardian, oltre 920 persone sono state uccise dalla polizia negli Usa solo quest’anno: tra questi 436 bianchi, 226 neri e 142 latini.

L’uccisione di Michael Brown a Ferguson, o quella di Freddy Gray a Baltimora, avevano scatenato grandi proteste nelle locali comunità afroamericane. Nelle due città si erano verificati tensioni e violenti scontri, tanto da indurre i sindaci delle rispettive città a dichiarare anche alcuni giorni di coprifuoco. Le proteste erano contro l’operato degli agenti, ritenuto in troppi casi non corretto, e accompagnato da un uso eccessivo della forze e dall’abuso di potere.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS