BERGOGLIO CREA IL NUOVO SUPER-DICASTERO “LAICI, FAMIGLIA E VITA” La realizzazione di questa nuova realtà rappresenta un ulteriore passo nel processo di riforma della Curia

365
bergoglio

“Ho deciso di instituire un nuovo Dicastero con competenza sui laici, la famiglia e la vita, che sostituirà il Pontificio Consiglio per i laici e il Pontificio Consiglio per la famiglia, e al quale sarà connessa la Pontificia Accademia per la vita”. Lo ha annunciato ieri Papa Francesco all’inizio della Congregazione generale pomeridiana del Sinodo. “A tale riguardo – ha spiegato – ho costituito un’apposita commissione che provvederà a redigere un testo che delinei canonicamente le competenze del nuovo Dicastero, e che sarà sottoposto alla discussione del Consiglio di Cardinali, che si terrà nel prossimo mese di dicembre”. La creazione di questo super-dicastero, che si realizzerà nella sessione del C9 prevista dal 10 al 12 dicembre, rappresenta un ulteriore passo concreto nel processo di riforma della Curia romana promosso dal Pontefice.

Detto, fatto: in due mesi si è attuato ciò che il vescovo di Roma aveva proposto al Consiglio dei Cardinali di settembre, subito prima del viaggio apostolico a Cuba e negli Stati Uniti. Dopo l’istituzione della Segreteria per l’Economia e quella per la Comunicazione, il prossimo atto del successore di Pietro dovrebbe essere la formazione di un’altra realtà, la Congregazione carità-giustizia-pace, che dovrebbe accorpare le competenze dei Pontifici Consigli giustizia e pace, “Cor unum”, migranti, operatori sanitari e la Pontificia Accademia delle Scienze sociali. Le parole d’ordine, quindi, sono unificazione e semplificazione, e probabilmente anche assegnazione di incarichi direttivi a personalità laiche e a donne.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS