AUSTRALIA, L’OLANDESE WILDER LANCIA UN NUOVO PARTITO ANTI-ISLAM Secondo il politico il Paese dovrebbe chiudere i confini e abbandonare il suo multiculturalismo per evitare che la società australiana venga perduta

406
australia

Un nuovo partito parteciperà alle prossime elezioni nazionali in Australia, previste per il 2016. A lanciarlo è il leader politico olandese di estrema destra Geert Wilders che lo ha pensato e modellato sulla base del suo Party of Freedom, che guida i sondaggi nei Paesi bassi dallo scorso agosto. Secondo Wilders, l’Australian Liberty Alliance (Ala), dovrebbe aiutare l’Australia a comprendere che la chiusura dei confini e l’abbandono della sua consolidata politica di multiculturalismo sono necessari, “altrimenti la società australiana sarà irrevocabilmente perduta”.

Anche in Europa, soprattutto dopo gli attacchi di Parigi nel gennaio 2015, i partiti anti-islam hanno raccolto molti consensi in quanto un sentimento xenofobo è riesploso in molti dei 28 Paesi membri. Ad esempio in Germania, il movimento Pegida ha riscosso molto successo in quanto ha basato la sua politica sul rischio di islamizzazione dell’Europa e sui presunti pericoli di una massiccia presenza islamica.

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS