UCRAINA, IL PROGRAMMA ALIMENTARE MONDIALE RIPRENDE LE ATTIVITA’ UMANITARIE A DONETSK Il comunicato rende noto che si prevedono altri convogli per il trasporto del cibo, così da portare il numero di persone vulnerabili assistite a 20 mila

385
ucraina

Nonostante tutte le attività umanitarie nella zona siano state sospese da tre mesi, il Programma alimentare mondiale (Pam) delle Nazioni Unite sta consegnando per la prima volta cibo nell’area non controllata dal governo all’interno della città di donetsk, nell’Ucraina dell’est. Lo riferisce un comunicato dell’agenzia, secondo cui due convogli di camion con a bordo cibo sufficiente per quasi 16 mila persone per un mese hanno raggiunto Donetsk nei ultimi cinque giorni. “Questo cibo aiuterà le persone rimaste sfollate a causa del conflitto, persone che hanno perso il lavoro e abbandonato le proprie case, e che sono state private dell’assistenza umanitaria negli ultimi tre mesi”, ha detto il direttore dell’ufficio del Pam in Ucraina, Giancarlo Stopponi.

Il comunicato rende noto che si prevedono altri convogli per il trasporto del cibo, così da portare il numero di persone vulnerabili assistite a 20 mila. Il cibo verrà distribuito attraverso l’organizzazione non governativa (Ong) internazionale People in Need. Negli ultimi tre mesi, il Pam ha continuato a fornire assistenza alimentare alle persone vulnerabili nelle aree di Donetsk e Luhansk controllate dal governo, incluse le aree vicine alle prime linee e nei villaggi nelle zone cuscinetto. Con l’avvicinarsi di un altro rigido inverno, la comunita’ umanitaria e’ preoccupata per i bisogni delle persone piu’ vulnerabili, specialmente coloro che hanno dovuto abbandonare le proprie case. Le organizzazioni umanitarie si confrontano con sfide considerevoli nel raggiungere i piu’ vulnerabili tra i 5 milioni di persone che, si stima, siano colpite dalle conseguenze del conflitto scoppiato nella regione nell’aprile 2014.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS