Roma: 20enne investito e ucciso da un bus nella notte Il conducente fermato dalla polizia sulla Nomentana, non si sarebbe accorto di nulla

372
bus

Un giovane di 20 anni è morto dopo essere stato investito da un bus nella notte a piazza Venezia, al centro di Roma. A quanto si è appreso, l’autista avrebbe continuato la corsa ed è stato raggiunto dalla polizia in via Nomentana. Avrebbe detto di non essersi accorto di nulla. Il giovane è stato soccorso e trasportato d’urgenza in ospedale dove è morto poco dopo.

Il 30enne autista dell’autobus Atac, l’azienda di trasporto capitolina, avrebbe raccontato che mentre era fermo in piazza Venezia si sarebbero avvicinati al finestrino sinistro alcuni ragazzi, apparentemente ubriachi, e che uno di loro voleva entrare sul mezzo da quel lato. L’autista avrebbe ripreso la corsa senza accorgersi di aver investito il giovane. E’ accaduto poco dopo le 3. La polizia sta ascoltando i testimoni per ricostruire l’accaduto. Sul posto anche i carabinieri e la municipale per i rilievi.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS