E’ morto Leonard Nimoy. Star Trek dice addio al suo primo ufficiale Spock L'attore aveva 83 anni. E' stato stroncato da una malattia ai polmoni

465
spock

“Pace e prosperità” nel nuovo mondo. Non si può che augurare questo a Leonard Nimoy – che in Star Trek ha interpretato il dottor Spock – morto negli Stati Uniti a causa di una malattia ai polmoni. Aveva 83 anni. La notizia della sua scomparsa è l’apertura del sito del New York Times.

Nella finzione cinematografica Nimoy, nelle vesti di Spock, aveva sperimentato la morte. In “Star Trek II, l’Ira di Khan”, la nave Enterprise del capitano Kirk cerca di mettersi in salvo, ma il reattore per la propulsione a curvatura è danneggiato. Spock decide allora di sacrificarsi entrando nella sala satura di radiazioni per effettuare le riparazioni da solo e a mani nude. La nave sfugge così all’esplosione del Genesis (un programma di rigenerazione cellulare) ma Spock, gravemente contaminato, muore sotto gli occhi disperati dell’amico Kirk.

“Star Trek III – Alla ricerca di Spock” è il successivo film di fantascienza del 1984. Fu, paradossalmente, il primo film della serie ad essere stato diretto dall’attore Leonard Nimoy, che accettò la richiesta dei produttori di riprendere il suo ruolo di Spock solo a patto di poter dirigere la pellicola.

Nimoy è uno dei miti degli appassionati della saga stellare, e la sua morte ha provocato sconcerto; i social network si sono immediatamente riempiti di condoglianze e richiami ai principi di razionalità e umanità che con il suo personaggio l’attore ha veicolato negli anni.

Al di là di Star Trek, Nimoy ha recitato insieme a Yul Brynner e Richard Crenna nel film western Catlow (1971). Inoltre, apparve in vari film TV di questo periodo, come Assault on the Wayne (1970), Baffled (1972), The Alpha Caper (1973), The Missing Are Deadly (1974), Seizure: The Story of Kathy Morris (1980), Marco Polo (1982) e ricevette una candidatura al Premio Emmy come miglior attore non protagonista per il film TV Una donna di nome Golda (1982). Nimoy recitò anche altri camei in varie serie TV come Bonanza, Undicesima ora, Get Smart (nel ruolo dell’Agente 86 Max Smart), Two Faces West, The Outer Limits, Combat!, Perry Mason, Mistero in galleria e Tenente Colombo nell’episodio Il filo del delitto, nella parte di un chirurgo.

Al di fuori dello schermo, Nimoy si è anche cimentato come scrittore, poeta e musicista, persino come fotografo.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS